Home blog la vita nel Villaggio Ti racconto ...Villaggio In Festa!

Ti racconto ...Villaggio In Festa!

E-mail Stampa PDF

Com'è andato Villaggio In Festa? La prima grande festa del Villaggio Solidale di Mirano è stata bellissima. Ma invece di liquidare così la faccenda, abbiamo pensato di dare voce ad alcuni dei protagonisti della festa. A coloro che l'hanno ideata e realizzata, mettendosi alla prova con audacia e abilità: i volontari della Rete del Villaggio APS. Vi lasciamo alle loro, bellissime, parole.

Avrei voluto far le cose davvero, davvero alla grande, ben organizzate e fare una figura impeccabile, eravamo partiti due mesi e mezzo prima ed io mi ero calata subito dentro la mia "macchina da guerra" vogliosa di dare il meglio e di creare un organizzazione impeccabile [...] Avevo sempre il timore che il fatto che un po' fossimo ancora  campati in aria ci facesse far una  pessima figura (più che altro perché eravamo pochi, davvero molto pochi) invece siamo stati FANTASTICI! [...] Ognuno con il suo piccolo contributo è riuscito a tessere questa rete di mani, amicizie, sentimenti profondi che sta crescendo salda, forte e con sempre più voglia di fare [...] Queste son cose che nell'animo  ti danno una felicità che non ha metri di misura, un entusiasmo a voler fare ancora, sempre di più e sempre meglio [...] sentirsi dire "Ti aspetto domani, mi piace lavorar con te!", stare e fare insieme è una cosa meravigliosa, scambiar modi di vedere le cose, stili di vivere diversi esperienze [...] Questo fine settimana è stato un vulcano di emozioni e gratificazioni, discorsi fatti con gli occhi e spirito di sacrificio e solidarietà. - Manu

Penso che a prescindere dalla riuscita di questa festa sia stato bello aver condiviso un obiettivo in comune. Abbiamo tutti staccato dalla routine, dalla famiglia, dal lavoro, dalle corse di tutti i giorni e ci siamo trovati, tutti col sorriso, desiderosi di lavorare insieme, guidati dalla speranza!! Persone diverse, chi più scettico, chi più positivo, persone che non si conoscono, ma che hanno trascorso due giorni insieme mettendo a disposizione le proprie capacità, facendolo scherzando, divertendosi, agitandosi, offrendo sempre un sorriso. C'è che fa volontariato per i più svariati motivi, ma credo che questa esperienza possa farci riflettere su quanto non ci costi nulla dedicare un po' di tempo agli altri. La ricchezza che si costruisce e ne deriva, dipende da tutti e lascia più di quanto si possa pensare a ciascuno! - Katia

Condivisione, reciprocità, uno stare assieme che fa bene e fa star bene. Poche parole per definire un week-end all' insegna dei capricci del tempo ma zeppa di calore e solidarietà in un' atmosfera gioiosa e fruttuosa. Il Villaggio è stato lo sfondo e l'idea etica con la quale noi volontari muniti di scarpe comode e buoni propositi abbiamo accolto decine di ospiti coraggiosi che nonostante il maltempo hanno superato il desiderio di stare a casa per scoprire questa nuova realtà. Accolti con un caloroso sorriso abbiamo cercato di coinvolgere e coccolare gli ospiti esterni con il servizio bar, il teatro, mercatino e giochi per i bambini, il coro, tutto nato da volontari vogliosi di mettere la propria ricchezza morale a disposizione. Nonostante  i momenti di tensione per l' ovvia difficoltà di gestire ed organizzare un afflusso sperato credo che la festa sia stata ricchezza, una ricchezza che va ben oltre il lato economico ma che si ritrova nell' incontro con l' altro. - Ludovica

Esperienza splendida, assolutamente da rifare. Lavorando in cucina nonostante la gran mole di lavoro grazie all'affiatamento tra noi tutto è diventato meno pesante e divertente. Comunque alla cena vedere i sorrisi della gente ci ha ripagati di tutto. - Francesco

Quest'esperienza, sebbene faticosa, ha lsciato in me un bel ricordo [...] Il mio ricordo é dato dalle tante faccie e dalle molte conversazioni che ho fatto nei due giorni di Festa. Ed é stato bello vedere nascere il sorriso sul volto della gente, quando parlavo loro delle finalità del Villaggio e delle continue proposte che l'Associazione da a ci vive fuori dal villaggio. Ne sono rimasti tutti entusiasti, hanno apprezzato la struttura, la nobile causa del cav. Guido Gini e molti si sono riproposti di ritornare. Poi, le facce sorridenti e lo stomaco pieno dei commensali sono state un'attestazione della bravura di tutti! - Alessandro
 
Grazie, per chi mi ha dato la possibilità di conoscere e condividere la realtà del villaggio. Grazie, a chi come me ha creduto in un progetto e in un gruppo, anche se con paura, ansia, gridi, gioia ha raggiunto l'obiettivo. Grazie, se avrò ancora l'opportunità di poter lavorare in gruppo. - Anna Maria

A tutta la banda i complimenti miei e di Daniela per la bella serata che il vostro impegno ci ha permesso di passare in compagnia, in allegria e "pasciuteria". Un plauso particolare alla giovane compagnia teatrale diretta dall'amica Professoressa Artico. Un abbraccio e alla prossima - Ruggero

Devo dire che le novità mi spaventano sempre un po', ma già dalla prima riunione che abbiamo fatto ho capito che mi sarei trovata bene. La cosa che mi ha colpito di più è stata la disponibilità e la gentilezza di tutte le persone che fanno parte del Villaggio, dai volontari alle persone che vi abitano soprattutto. Credo che aiutare gli altri mi abbia fatto capire quanto sono fortunata ad avere ciò che ho ma che spesso non apprezzo abbastanza. Questa festa è stata una bellissima occasione per rendermi conto di quello che posso dare agli altri, anche con un piccolo gesto e mi ha arricchita nel cuore e nella mente grazie soprattutto ai sorrisi dei bambini, di chi è venuto a trovarci tra sabato e domenica, e di tutte le persone con cui ho avuto modo di relazionarmi. Abbiamo avuto un bel da fare ma sono stata felice di aver contribuito a creare questa festa tutti insieme, e sono certa che la prossima sarà ancora più bella! Mi sono sentita parte di una grande famiglia, e di questo vi ringrazio di cuore. - Elisa

 

Commenti   

 
+5 # Mirco 2013-10-04 17:28
Perdonate il ritardo , mi ci sono voluti diversi giorni per smaltire le emozioni e ora provo a scrivere qualcosa. Per primo dico che
se a 56 anni riesco a provare entusiasmo nel partecipare a questi eventi ,di essere un uomo fortunato e auguro a tutti voi di portare dentro questo entusiasmo per tutta la vita. Non voglio entrare nel merito della festa , che in alcuni aspetti organizzativi e' stata un po carente ,ma questo sopratutto per colpa mia e mi scuso se sono stato causa di alcuni disguidi ,ma credetemi , anche per me era la prima volta che ero cosi' dentro nella gestione di una festa ..ma al di la di questo credo sia stato meraviglioso il clima che si respirava , la voglia e sopratutto l'orgoglio da parte di tutti di essere partecipi di un momento cosi'' bello ... Il villaggio e' un progetto ,un sogno a cui tutti noi crediamo ed e'per questo che vi chiedo di continuare , perche' anche se non apparente il nostro lavoro e' prezioso ,sopratutto per gli ospiti che vedono in noi sopratutto degli amici . vi confesso che io ho un grande rammarico ,quella di non aver potuto far conoscere questo posto ad una persona a me cara , ma non ce lo fatta .. mi ha lasciato prima.. Un rammarico che mi ha fatto pensare di mollarare tutto ,ma credo sia giusto continuare , credo sia il modo migliore per ricordarlo .. Perdonate se scrivo queste cose private ,ma il mio e' solo un tentativo di favi capire quanto sia importante quello che stiamo facendo .. Un abbraccio..
Rispondi
 
 
+2 # Manu 2013-10-05 17:42
L'associazione che abbiamo costituito ci fa capire anche questo, sulla strada troveremo sempre qualche scoglio, ma solo il potere dell'unità, della condivisione, dell'amicizia e dell'esserci gli uni per gli altri ci porterà a perseverare nel cammino ed affrontare ogni battaglia, stanchi, ma felici, orgogliosi e super soddisfatti e gratificati. LA RETE C'E' E SI VEDE APPIENO!!!
Rispondi
 
 
0 # emanuela roveda 2013-10-17 17:26
ciao a tutti, sono venuta a conoscenza da poco della rete.
Verrò a conoscervi alla vostra prossima riunione. i valori di condivisione che avete espresso sono i miei. chissà che non
ci sia posto anche per me
Emanuela
Rispondi
 
 
+2 # Francesco Da Lio 2013-10-04 18:31
Carissimo Mirco la dedizione che stai mettendo al servizio del Villaggio e quindi degli ospiti è da farti onore. Averti conosciuto e condividere con te e il resto del gruppo i momenti belli del Villaggio mi riempiono di gioia. I momenti in cui volevi mollare tutto ci stanno tutti, ma il tuo cuore, ancora una volta ti ha riportato nella via tu fai parte. Un abbraccio....
Rispondi
 
 
+7 # Eva 2013-10-04 12:11
Per me è l'occasione giusta per venire a conoscere persone che probabilmente mai avrebbero incrociato la mia strada, imparare cose nuove, rivedere facce amiche e contribuire a qualcosa insieme. Per ognuno significa qualcosa diverso ed ognuno è spinto da dievrsi motivi ,ma finchè il risultato sarà il benessero comune o anche un solo sorriso ne sarà valsa la pena! forse è solo una giornata, una sera od un momento, ma sarà comunque un ricordo felice, ed è sempre meglio farne una scorpacciata di felicità! Insieme anche le sfortune si possono affrontare con un altro atteggiammento, perciò facciamo sentire che ci siamo, lasciamo le nostre porte aperte e auguriamoci che questo sia soltanto l'inizio! Grazie a tutti Voi
Rispondi
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna