Home Ultime notizie aggiornamenti

aggiornamenti



Gruppi Appartamento

E-mail Stampa PDF

Gruppi Appartamento | Aclicoop

Si propongono l’accoglienza di persone adulte con disabilità intellettiva/relazionale e/o con lievi problematiche psichiatriche, con capacità di autonomia residenziale e occupazionale, che consenta una sistemazione abitativa in parziale indipendenza. L’organizzazione del Servizio si ispira ai principi della mutualità e della cooperazione, sia nel rapporto con l’utenza, sia nell’organizzazione del lavoro delle persone impiegate. Intendono costituire un ambiente di vita idoneo a garantire un clima di vita familiare, quotidiano e responsabilizzante.

La vita negli appartamenti

L’organizzazione della giornata intende favorire un clima sereno che rispetti tempi e ritmi degli ospiti, garantendo un adeguato supporto al mantenimento ed allo sviluppo di potenzialità e autonomie personali. Nel rispetto del livello di autonomia presente, gli ospiti vengono quindi stimolati:

- nella cura dell’igiene personale con attenzione allo sviluppo dell’autonomia pratica e della consapevolezza inerente la cura della propria persona;

- nell’organizzazione degli impegni personali: attività educative/lavorative, cura del proprio spazio abitativo, adempimenti sanitari;

- nell’organizzazione degli impegni comuni: cura degli spazi collettivi, necessità di spesa e cucina;

- la giornata è scandita dagli impegni e dagli interessi personali di ogni ospite;

- la preparazione dei pasti può essere svolta in modo comunitario o autonomo per ogni persona;

- nella fascia preserale il personale può supervisionare la preparazione della cena, favorendo dinamiche relazionali positive tra gli ospiti;

- «la cena del martedì»: una volta alla settimana si è creata la routine della cena comunitaria, a cui tutti gli ospiti degli appartamenti possono partecipare, ed estesa a volontari e parenti.

 

Comunità Alloggio EOS

E-mail Stampa PDF

Comunità Alloggio EOS | Aclicoop

La Comunità Alloggio EOS si rivolge sia a persone incoraggiate a intraprendere percorsi di autonomia personale, secondo la prospettiva della vita fuori dal proprio nucleo familiare, sia a persone che si trovano in condizioni di non poter rimanere in ambito familiare a seguito dell’aggravamento delle condizioni di salute psico-fisiche personali e/o della riduzione delle potenzialità di accudimento familiare, in modo temporaneo o definitivo. Può ospitare 10 persone, di sesso maschile e femminile, con disabilità psico-fisica, con un discreto livello di autonomia personale e relazionale.

Obiettivi della Comunità Alloggio EOS

- Garantire agli ospiti una risposta continuativa ai loro bisogni assistenziali e di cura nell’ottica del mantenimento e miglioramento della qualità della vita;

- progettare percorsi individuali di miglioramento/ mantenimento delle autonomie personali;

- promuovere un clima relazionale positivo e famigliare;

- favorire l'inclusione sociale del singolo ospite attraverso l'integrazione con le realtà territoriali del volontariato;

- incrementare le occasioni di conoscenza e uscita nel territorio;

- programmare le attività di gestione del tempo libero;

- offre un ambiente adeguato a fornire interventi educativi per la valorizzazione le potenzialità delle persone, sfruttando le opportunità offerte sia dalla vita di gruppo nella quotidianità, sia dalle iniziative comunitarie presenti nel Villaggio Solidale e nel territorio.

Questi obiettivi sono perseguiti senza perdere di vista famiglie e ambito sociale di provenienza delle persone. A garanzia del mantenimento di tali obiettivi la presenza del personale: un coordinatore, un educatore, operatori OSS, una infermiera e una educatrice del Villaggio Solidale che ha come compito la cura delle relazioni tra gli abitanti e lo stimolo di attività di socializzazione e culturali.

 


La Comunità Alloggio EOS si rivolge sia a persone incoraggiate a intraprendere percorsi di autonomia personale, secondo la prospettiva della vita fuori dal proprio nucleo familiare, sia a persone che si trovano in condizioni di non poter rimanere in ambito familiare a seguito dell’aggravamento delle condizioni di salute psico-fisiche personali e/o della riduzione delle potenzialità di accudimento familiare, in modo temporaneo o definitivo. Può ospitare 10 persone, di sesso maschile e femminile, con disabilità psico-fisica, con un discreto livello di autonomia personale e relazionale.

 
Pagina 7 di 16