Accoglienza di persone in difficoltà

Stampa

Questa sezione chiarisce molti aspetti sull'accoglienza di persone in stato di difficoltà.

Vi invitiamo a leggerla per intero, in particolare le domande frequenti.



L'ACCOGLIENZA DI PERSONE IN DIFFICOLTA' NEL VILLAGGIO SOLIDALE

Il Villaggio Solidale è nato per ospitare persone che hanno necessità di accoglienza abitativa in un contesto ricco di relazioni da un lato e con la possibilità di appoggio da parte di volontari e/o personale specializzato e in stato di difficoltà abitativa.

Le persone che chiedono accoglienza sono spesso portatrici di fragilità che possono avere cause diverse e a volte intrecciate: perdita o precarietà del lavoro, la fragilità del carattere, un lieve disagio psichiatrico, la mancanza o la perdita di reti di familiari e amici, la solitudine...

Il "problema casa" può essere rappresentato non solo dalla mancanza di una abitazione o dalla sua inadeguatezza strutturale, ma anche dal vivere la dimensione domestica in modo pesante, magari conflittuale, o in una solitudine e disagio personale tali che l'abitazione anzichè essere un luogo di riposo e protezione diventa man mano un luogo di abbandono.

Noi crediamo con convinzione che la diversità offra stimoli e risorse. Per questo nel Villaggio abitano persone in condizioni personali o familiari anche molto diverse:

L'accoglienza di persone in difficoltà è il principale progetto del Villaggio Solidale, attivo dal 2011 e in continuo sviluppo.


DOMANDE FREQUENTI