Menu

Homepage

Il Villaggio Solidale di Mirano

Il Villaggio Solidale di Mirano nasce da un pensiero condiviso che oggi più che mai sia necessario recuperare i valori fondamentali e il clima cooperativo delle corti rurali di un tempo, dove la qualità delle relazioni, la vicinanza e l’aiuto reciproco, facevano parte della quotidianità ed erano un fondamentale contributo alla risoluzione dei diversi bisogni.

Il Villaggio offre accoglienza temporanea a persone che vivono situazioni di difficoltà socio economica, di fragilità, marginalità ed esclusione sociale, anziani, famiglie, mamme sole con figli, per sone con disagio psicofisico, persone con lavoro temporaneo che provengono da altre città. Da giugno 2014 in convenzione con laPrefettura di Venezia, sono accolti anche richiedenti protezione internazionale. Si tratta di famiglie con minori, coppie e single
provenienti dall’Asia e dall’Africa sub-sahariana.

Villa Boldù-Grimani

Abitato da giugno 2011, il Villaggio Solidale è un luogo abitativo, educativo e ricreativo basato sulle relazioni, il rispetto e l’aiuto reciproco. Gli abitanti del Villaggio sono persone in difficoltà, alcune “famiglie solidali”, lavoratori e studenti fuori sede che assieme vivono come una comunità accogliente. Questo stile permette di vivere in un ambiente sereno e ricco di relazioni positive, nel quale ognuno può affrontare più facilmente i periodi critici e trascorrere pienamente la quotidianità. La cittadinanza è invitata a partecipare alla vita del Villaggio Solidale, utilizzando gli spazi, creando relazioni con gli abitanti e portando proposte.